Casa Segreta Farmers in Umbria.jpg

CHI SIAMO

L'INIZIO

La Famiglia Polegri a Casa Segreta, un’avventura nata nel 1920….

 

Tutto ebbe inizio nel 1920 nel pittoresco e roccioso paesino di Baschi, capolavoro di pietra arenaria testardamente arroccato da secoli sulla sponda orientale del biondo Tevere. Mio nonno, Bernardino Polegri, robusto perito agrario e capitano di artiglieria in congedo, a causa di problemi di asma, prese la decisione di vendere il molino di famiglia e dedicarsi alla sua originaria passione: l’agricoltura. Con impegno e determinazione il nonno aprì il solco a nuove piante, frutti e alle successive generazioni. Così vedemmo negli anni successivi la mutazione di una campagna ancora antica in una moderna impresa, grazie agli sforzi di mio padre Lucio, che per tutta la vita ha amato e morso questa terra. Il “Sor Lucio”, grazie soprattutto alla pazienza di nostra madre la “Sora Antonietta”, impavida francesista convertita alla causa rurale, ci ha lasciato una magnifica realtà di territorio e produzione, ma molto più una passione fortissima per la campagna, una tenacia irriducibile e una buona dose di incoscienza che spesso aiuta. Mio fratello Federico, il più giovane di noi cinque, giovani per sempre, ha guidato con talento e grande perizia le nostre colline argillose sino all’ arrivo di Tommaso, mio figlio, che da buon Polegri non pecca di volontà, cocciutaggine e senso del dovere. 

Li vedo bene insieme, tutti e due di poche parole e compagni di trattore, certamente non come me che spesso eccedo nel parlare…. In fondo io mi considero un cuoco prestato all’ agricoltura, o viceversa, e mi appresto a riaccendere fornelli e forni in quel di Casa Segreta e seguitare ad alimentare la croce e delizia di tutta una vita passata con le mani che sanno di aglio e cioccolata.

DSC05363.jpg
Casa Segreta Orvieto.jpg

CASA SEGRETA

Casa Segreta si trova a Baschi, nella zona collinare dei Poggi, incantevole altopiano che guarda ai paesi di Civitella del Lago verso nord-est, Montecchio, Tenaglie e Guardea verso est, Alviano verso sud, il monte Cimino e Castiglione in Teverina verso sud-ovest. 

La nostra famiglia ha vissuto nel centro del paese di Baschi fino ai primi anni ’80 per poi migrare presso il centro aziendale in una nuova casa grande e bianca costruita da mio padre. A poche centinaia di metri, sulla sommità della collina che guarda a sud, si ergeva un casolare in pietra calcarea e tufi. Era malridotto e polveroso, anche se era stato oggetto di restauri, ovviamente poco efficaci. Negli anni successivi venne acquistato per completare la proprietà ed il progetto di mio padre di dare una casa ad ogni figlio. Il casolare venne affittato a diverse famiglie negli anni a venire, tutte persone abbastanza originali e con una certa componente di pazzia. Intorno ai primi anni del 2000 la casa sulla collina rimase vuota e come tutte le case di campagna vuote venne pian piano avvolta da erbacce e fastidiose piante rampicanti.

Una domenica di primavera, dopo un pranzo di famiglia sicuramente concluso con innumerevoli paste alla crema, cioccolato e panna, mio nipote Lucio, che aveva forse sei anni, rivelò a mio figlio Tommaso, che ne aveva forse quattro, dell’ esistenza di una “casa segreta” nelle vicinanze, oltre la vigna vecchia del verdello. Così i due piccoli intraprendenti si avviarono verso quelle pietre solitarie sulla collina e fecero la loro conoscenza. Entrando dentro si accorsero che non stava poi così male e che come Casa Segreta ci si potevano organizzare delle belle feste di compleanno, giocare a guerra e nascondino e fare merende con caccia al tesoro e botti con le miccette e petardi vari. Tommaso mise anche delle trappole per topi in casa e le catture furono molteplici….

Oggi Casa Segreta è un posto pieno di vita, tanti trattori e gente simpatica; vengono offerti corsi di cucina, ospitalità e degustazioni e si possono ammirare i tramonti più belli del mondo mentre si degustano vini meravigliosi. Ci sono anche molti cani e gatti, e per ora i topi non se ne vedono più….

IMG_8318.jpg

UOMINI CORAGGIOSI

Lorenzo Polegri FarmerChef.jpg

Lorenzo Polegri

FarmerChef

Unico e vero FarmerChef italiano, con oltre 30 anni di esperienza in cucina italiana classica e d’avanguardia, il suo nome legato al ristorante e scuola di cucina “Zeppelin” di Orvieto. Uno dei professionisti di arti culinarie più conosciuti e stimati in USA e Canada. Ha collaborato e collabora con istituzioni quali The James Beard Foundation, The American Culinary Federation, The Italian Canadian Foundation, The White House, The United Nations, Harvard University. Si occupa dei corsi di cucina e gastronomia a Casa Segreta, ospitando appassionati gourmand e studenti delle maggiori scuole di cucina degli USA: The Art Institutes of America, Le Cordon Bleu, Johnson & Wales, The Culinary Institute of America, Universidad del Este, Bristol Community College, The French Culinary Institute, The Culinary Institute of Arizona, The International Culinary Institute at Myrtle Beach e molte altre. In piena crisi di mezza età ha appena comprato una motocicletta scrambler…..

Tommaso Polegri.jpg

Tommaso Polegri

Agricoltore

Agricoltore, figlio e nipote d’arte agricola e grande cacciatore. Giovanissimo diplomato alla scuola alberghiera, dopo importanti esperienze di arte culinaria in Italia e all’ estero, sceglie di seguire la grande tradizione coltivatrice di famiglia dedicandosi con entusiasmo alla conduzione della nostra gloriosa e impavida azienda, seguendo la grande ispirazione data dai nonni e dallo zio Federico. Profonda è la sua passione per le coltivazioni arboree di vite e ulivo con relativa produzione di vino e olio ed i nuovi impianti nel rispetto della grande tradizione umbra, con la necessaria modernizzazione e meccanizzazione. Ha avviato valide collaborazioni con altri giovani coltivatori della zona per continuare un processo di rinnovamento generazionale necessario alla prosecuzione della missione agricola nel nostro territorio. E’ molto temuto dai cinghiali di tutto il territorio umbro…..

Federico Polegri

Agricoltore

Agricoltore doc, anche lui figlio d’arte e vero titano delle nostre colline. Professionista tra i più quotati, ha saputo portare avanti con perizia e grande conoscenza il lavoro iniziato dalle due generazioni precedenti, affiancando sin dall’ inizio della sua carriera nostro padre Lucio nella rivoluzionaria e complessa trasformazione delle nostre campagne che sono passate da una vocazione eminentemente cerealicola ad un cambiamento epocale verso la nuova realtà arborea, con nuovi vigneti e uliveti specializzati. Sua la profonda conoscenza del nostro territorio, generoso e duro al tempo stesso, con una grande capacità gestionale dei mezzi e delle persone coinvolte nell’ impresa agricola. Di carattere silenzioso e riflessivo, si esprime al meglio nella perfezione delle lavorazioni meccaniche di ogni tipo e nella risoluzione di ogni tipo di avversità, a parte quelle atmosferiche…..